domenica 15 aprile 2012

Debuten - Il debutto

Igår hade vi vår DEBUT.


Vi gästade ett fantastiskt par. 
De var underhållande, gästvänliga och mycket intresserade av den Italienska Kulturen.


Vi valde " Carbonara " en av de mest kända Italienska maträtterna.
Kvällen var trevlig även om vi var lite spända.
Tiden gick fort och resultatet gjorde alla glada och nöjda.


Ett stort tack till min flickvän Nathalie Uppström som alltid är gullig och snäll mot mig!


Vi är hoppfulla och har stor lust att prova vår idé.


Nästa gång blir på onsdag med sex stycken Mogna Damer! :)
Vi får se vad den kvällen för med sig.


Hör av er om ni är nyfiken på att uppleva en kväll med oss!




Ieri abbiamo avuto il nostro DEBUTTO.


Siamo stati ospiti di una fantastica coppia.
Loro sono stati disponibili, divertenti e molto interessati alla cultura Italiana e non solo!


Abbiamo scelto " Carbonara " uno dei piatti più famosi della cucina Italiana.
La serata é stata piacevole anche se noi eravamo un po' tesi.
Il tempo è volato e il risultato ha reso tutti felici e soddisfatti.


Un ringraziamento particolare va alla mia fidanzata Nathalie Uppström che é sempre così carina e gentile con me!


Siamo fiduciosi e abbiamo tanta voglia di provare la nostra idea.


La prossima serata sarà mercoledì prossimo con 6 donne mature!
Vedremo come andrà a finire :)


Fatevi sentire se anche voi siete curiosi di provare questa esperienza divertente con noi!!


Italienska afton hos Dig - Cena Italiana a casa Tua




INFO:


Mauro AlboreKrukmakargatan 12
11851 Stockholm
mobil: 0727-25 54 43
mail: maosnap@hotmail.com

Italienska afton hos Dig - Cena Italiana a casa Tua







Hej allihopa,


Mauro heter jag, kommer från Italien och bor i Stockholm.
Självklart älskar jag att laga mat!
Tillsammans med Laura, också från Italien, tänkte vi skapa en Italiensk afton i ert kök.
Jag menar att man kan lära sig språket genom att laga mat.
Hon är utbildad i lingvistik och är lärare i Italienska.


Vi tror att det blir jätte roligt och vi skulle vilja prova vår idé.
Vill du vara med?


Lektionen är gratis för max 2 personer.


Vi handlar och lagar mat..DU äter och har roligt!


P.S. Önskar du dricka vin till maten, kan jag rekommendera något i förväg.


Kontakta mig:


Mauro Albore
Krukmakargatan 12
11851 Stockholm
mobil: 0727-25 54 43
mail: maosnap@hotmail.com







Ciao a tutti!


Mi chiamo Mauro , sono italiano e vivo a Stoccolma.


Chiaramente amo cucinare.
Insieme a Laura, anche lei italiana, vorremmo creare una serata italiana nella vostra cucina.
In alte parole imparare la lingua italiana cucinando!
Lei è laureata in Lingue ed è insegnante di Italiano.


Noi pensiamo che sarà un' esperienza molto divertente e vorremmo provare la nostra idea.
Vuoi ospitarci?


La lezione é gratis per max 2 persone.


Noi facciamo la spesa e cuciniamo..TU mangi e ti diverti


P.S. Se desideri bere del vino a cena, ti posso raccomandare qualcosa di interessante.


Contattatemi:


Mauro Albore
Krukmakargatan 12
11851 Stockholm
mobil: 0727-25 54 43
mail: maosnap@hotmail.com

mercoledì 14 settembre 2011

Soltorkade Tomater - (Pomodori Secchi Sott'Olio)











Hej...Poco fa' ho preparato uno spuntino veloce.


Mentre pensavo a cosa mangiare, ho realizzato che non ancora dedicato alcun post ai così'  tanto amati Pomodori Secchi sott'olio.

Chiaramente li ho anche utilizzati per lo spuntino insieme a keso e pane :D

Li' ho già' preparati 2 volte qui in Svezia ma non avendo il Sole Italiano, li ho importati già' essiccati.


Quindi mi sono limitato alla conservazione sott'olio.

Dopo averli bolliti in acqua e aceto per qualche minuto, li ho lasciati asciugare su un panno pulito per un giorno.


Il giorno seguente ho tagliato a fettine l'aglio, a pezzetti il peperoncino e li ho sistemati nei vasetti.

L' ordine e' :

- un paio di strati di pomodori;


- alcune fettine di aglio;


- alcuni pezzetti di peperoncino;


- un filo d'olio;


....e così' via fino alla fine degli ingredienti.

Riempito il vasetto, coprite il tutto con ottimo olio extra vergine di oliva.

Chiudete e lasciate riposare per almeno un paio di settimane in un luogo fresco.

N.B. Sara' dura resistere per tutti questi giorni ma ne vale la pena visto che i pomodori prenderanno il sapore degli aromi aggiunti.



Sono pronto per affrontare l' inverno Svedese :D



OSSERVAZIONI : 

- I vasetti devono essere pulitissimi e con coperchio a chiusura ermetica


Hejdå





martedì 23 agosto 2011

Crema di Zucchine e Special Guest






Girovagando tra i blog di cucina mi vengono un sacco di idee!

Questa volta ho preparato una crema fredda di zucchine, visto che anche qui a Stoccolma fa´caldo :)))

Ecco qui mia versione con Special Guest "Ricotta Marzotica" direttamente da Trani e pomodori secchi sott´olio!

Ricetta per 2 Persone. Servono:

- 3 Zucchine di media grandezza
- 4 Patate 
- 1 Cipolla gialla
- Olio EVO
- 1l di Brodo vegetale
- Sale e pepe q.b.
- 50 gr Ricotta dura grattugiata
- 4 pomodori secchi sott´olio

Sbucciate le patate, lavate le zucchine e tagliate tutto a pezzi. Non molto grossi! Tritate la cipolla.
Nel frattempo preparate il brodo vegetale, riscaldando l´acqua e aggiungendo il dado.
(Chiaramente e´ preferibile il brodo fatto in casa!)
Quindi in un bel tegame capiente, filo d´olio e ammorbidite la cipolla.
Aggiungete anche le patate e girate con un cucchiaio di legno.
Versate anche il brodo e quando bolle, le zucchine.
Abbassate la fiamma e lasciate cucinare per una decina di minuti.

Dopo 10-12 minuti togliete il tegame dal fuoco e lasciare raffreddare.

N.B.Se avete la possibilità, immergete il tegame in acqua e ghiaccio per fermare la cottura e mantenere un colore verde.
Noterete la differenza sia nel colore che nel sapore.

Quando tutto sarà tiepido, eliminate il brodo dal tegame, mettetelo da parte e frullate tutto.

Se vedete che la crema e´ troppo densa allungatela con un po´ di brodo.

Aggiustate con sale e pepe.

Servite la crema in un piatto fondo con una bella manciata di ricotta dura e pomodori secchi tagliati a striscioline.


OSSERVAZIONI

- Non esagerate con il sale perché´ la ricotta e i pomodori secchi danno il loro generoso contributo!:))

- Io preferisco non frullare molto le zucchine, mi piace vedere qualche pezzettino.

- Per gli amanti del piatto caldo, Non preoccupatevi!! Si può´ mangiare anche calda!:))

Buon Appetito!

lunedì 25 luglio 2011

Sunday Lunch




Ieri per pranzo ho preparato uno dei piatti più famosi della cucina italiana: La Carbonara.

Un piatto semplice ma molto gustoso, di origine romana.

In questi anni ho sperimentato diverse varianti ma l'ultima credo sia la migliore.


Ricetta per 2 Persone. Servono:

- 200 gr. di Spaghetti
- 150 gr. di Guanciale (o Pancetta)
- 1/2 Cipolla piccola
- 2-3 tuorli d'Uovo + 1 Uovo intero
- Parmigiano reggiano grattugiato
- Pepe macinato (NON in polvere)
- Sale



Mettete il guanciale tagliato finemente in una padella e fatelo rosolare
Tagliate la cipolla a fette molto sottili e aggiungetela al guanciale quando è ben rosolato.
Aspettate che la cipolla si imbiondisca.

Togliete la padella dal fuoco e fate raffreddare.
Nel frattempo sbattete le uova, aggiungendo sale, pepe e abbondante formaggio parmigiano in un recipiente abbastanza grande e possibilmente di plastica.
Aggiungete quindi il guanciale nel recipiente con le uova.
Fate cuocere la pasta in acqua bollente leggermente salata e scolatela velocemente, in modo che non perda calore.
Versatela nel recipiente e mescolate bene.
Aggiungete una spolverata di pepe e servite.


Io aggiungo anche una generosa manciata di parmiggiano a piatto completato! :)


OSSERVAZIONI:

- Per me è difficile reperire il guanciale qui in svezia quindi a mio malincuore utilizzo pancetta o bacon.Vi assicuro che con il guanciale il risultato è molto diverso!)

- Non aggiungete olio o burro: il guanciale perderà già abbastanza grasso durante la cottura.

- La cipolla non è prevista nella ricetta originale, ma a me piace.

- E' preferibile un contenitore grande e di plastica per mescolare bene la pasta con l'uovo e evitare che quest'ultimo si cucini, dando l'effetto frittata!
 
- La pancetta affumicata è ottima per sostituire il guanciale.


- Non salate troppo l'acqua di cottura, il condimento è molto sapido.

Per concludere devo ringraziare il mio collega nonchè amico Stefano (Da ROMA) che oggi mi ha confidato un accorgimento molto interessante:
Dopo aver rosolato il guanciale sfumare con un pò di vino bianco a fiamma viva.
Questo ci permetterà di bruciare un pò di grasso e rendere il piatto un attimino più leggero!


Buon appetito

sabato 23 luglio 2011

Insalata di pollo (dal Laos)






Finalmente ieri ho avuto un pò di tempo libero e in collaborazione con nathalie, ho preparato un'ottima insalata per cena.
Semplice, veloce e fresca.

La ricetta è di origine asiatica, precisamente dal Laos, un paese che si trova tra Cambogia, Vietnam e Thailandia di cui non sapevo l'esistenza.
Ho guardato alcune foto su internet e sembra molto carino!!

Ricetta per 2 persone. Servono:
 
- 1 dl di anacardi (tritati)
- 4 msk di semi di sesamo
- 1/2 pollo cotto (forno o grigliato)
- 1/2 cetriolo
- 1 scalogno
- 1 peperoncino fresco
- 1/2 piede di insalata
- 1 lime
- 1 msk di salsa di pesce
- 15 foglie di menta fresca
 
Tostate separatamente anacardi e semi di sesamo in una padella.
Si può fare anche in forno ma è più impegnativo!
Metteteli da parte.
Prendete il pollo.Io ho comprato quello già pronto, è di buona qualità ed economico.
Eliminare la pelle e spezzettate la carne con le mani in piccoli pezzi (straccetti).
Lavate e tagliate il cetriolo a piccoli cubetti.Tritate lo scalogno e il peperoncino.
Spezzettate le foglie di insalata, salvando quelle esterne più grandi.
Mettete tutto in una ciotola.
Aggiungiete il succo di lime e la salsa di pesce.
Girate bene l'insalata lasciando insaporire il tutto.Non serve sale!
 
Al momento di servire, prendete le foglie esterne d'insalata che avete salvato, ponetele al centro del piatto e adagiatevi su un'abbondante porzione di insalata.
Completate il piatto aggiungendo le foglie di menta.
 
Vi consiglio un aggiunta di succo di lime,anacardi tostati e peperoncino a piatto finito!!
 
Buon Appetito
 
P.s. Se dovesse avanzare un pò di menta fresca, ricordatevi di un buon Mojto!!
 
 

martedì 12 luglio 2011

La Focaccia



Non potevo inaugurare il mio Blog in maniera migliore..con la ricetta che mi ha dato tante soddisfazioni!!


La Focaccia con i pomodorini

Tipicamente pugliese si fà amare da tutti per la sua semplicità.

Ricetta per 2 Foccacce. Servono:

Per L'impasto:

- 500 gr di Farina 00
- 250 ml di Acqua tiepida
- 25   gr di Lievito di Birra
- 15   gr di Sale
- 2     Cucchiai di Olio Extra Vergine di Oliva

Per Condimento:

- 500  gr  Pomodori ciliegino
- 150  ml Olio di Oliva
- q.b.  Sale
- q.b.  Origano secco

Sciogliete sale e lievito di birra sbriciolato nell'acqua tiepida (attenzione non dev'essere calda!!)
Mettete la farina in una ciotola capiente e con le mani create un buco nel mezzo (la forma della farina deve ricordare un vulcano)
Versate l'acqua un pò per volta e mescolate con un cucchiaio, possibilmente di legno, incorporando la farina all'acqua fino ad ottenere una pasta collosa.
Spargete una superficie piana con farina, tirate via la pasta dalla ciotola e continuate a lavorare con le mani fino ad ottenere una palla liscia.
Ottenuta la palla, spolverizzate il fondo della ciotola con della farina ed adagiatevi l’impasto.
Coprite la ciotola con un canovaccio e lasciate riposare per circa 1 ora e mezza.
Il tempo di crescita è variabile perchè dipende dalla temperatura dell'ambiente, quindi controllate di tanto in tanto l'impasto.
Sarà pronto quando avrà raddoppiato il suo volume!
Quindi prendete la pasta dalla ciotola, infarinate una superficie piana, tagliatela in 2 e create 2 palle più piccole che andrete a stendere con le mani in una teglia ben oliata.
Lavorate bene con i polpastrelli sulla pasta e oliate anche la superficie.
E' tutto qui il segreto di una buona Focaccia!
L'olio deve entrare nelle fessure praticate con i polpastrelli per renderla croccante e saporita.
Stendere la pasta su tutta la superficie della teglia fino a raggiungere lo spessore di 1 cm.
Se lo spessore della pasta risulta maggiore di 1 cm, non spaventatevi!
Vuol dire che avete scelto una teglia piccola rispetto alla mia ricetta e quindi avrete una focaccia più alta.
La prossima volta potete scegliere di ridurre le quantità o comprare una teglia più grande ;)
Comunque a me piace anche la Focaccia alta da utilizzare al posto del pane.
Ritornando alla ricetta, dopo avere steso la pasta, lasciate riposare per 30 minuti.
Nel frattempo, lavate, tagliate i pomodorini a metà e schiacciateli in modo da eliminare i semini interni.
Attenzione a non sporcarsi..i semini sono imprevedibili!!
Cercate di salvare i semini in una ciotola, ci serviranno dopo.
Trascorsi i 30 minuti, ritorniamo sulla Focaccia e premeteci sopra i pomodorini in modo da farli penetare bene.Mettetene TANTI!
Poi create un'emulsione di olio,sale e semini di pomodorini in una ciotola, sciogliote il sale per bene e spargete sulla focaccia.Successivamente una generosa spolverata  di origano essiccato.
CI Siamo.Accendete il forno.
Lasciate lievitare ancora per mezz’ora e poi infornate la focaccia in forno già caldo a 220° per circa 20-25 minuti.
Se possibile, cercate di mettere la teglia ad un altezza bassa nel forno per i primi 5-8 minuti, poi il resto della cottura a metà altezza.
Questo ci serve per ottenere un bordo molto croccante
Buon Appetito